Art. 521-bis c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 521 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 522 c.p.p.

Art. 521-bis c.p.p. (Modifiche alla composizione del giudice a seguito di nuove contestazioni) approfondisci

1. Se, in seguito ad una diversa definizione giuridica o alle contestazioni previste dagli articoli 516, commi 1-bis e 1-ter, 517, comma 1-bis e 518, il reato risulta tra quelli attribuiti alla cognizione del tribunale per cui è prevista l'udienza preliminare e questa non si è tenuta, il giudice dispone con ordinanza la trasmissione degli atti al pubblico ministero.
2. L'inosservanza della disposizione prevista dal comma 1 deve essere eccepita, a pena di decadenza, nei motivi di impugnazione.(90a)