Art. 3 Reg. n. 5 del 16 luglio 2014 CNF

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 2 Reg. n. 5 del 16 luglio 2014 CNF vai all'articolo successivo: Art. 4 Reg. n. 5 del 16 luglio 2014 CNF

Art. 3 Reg. n. 5 del 16 luglio 2014 CNF (Bando e modalità di presentazione della domanda) approfondisci

1. Il CNF bandisce il corso di cui all'art. 22, comma 2, della legge n. 247/12.
2. Nel bando sono indicati i requisiti per l'accesso, le modalità di presentazione della domanda ed i criteri per l'erogazione delle borse di studio di cui al successivo art. 5, la data di svolgimento della prova di accesso di cui al successivo art. 6, e la data di inizio del corso, nonché il nominativo del responsabile del procedimento.
3. Con il bando di cui ai commi precedenti è altresì nominata la Commissione competente a predisporre e valutare le prove di preselezione di cui al successivo art. 4. La Commissione è composta da almeno cinque membri, scelti tra membri del CNF, avvocati iscritti all'Albo speciale per il patrocinio dinanzi alle giurisdizioni superiori, docenti universitari di ruolo in materie giuridiche iscritti in un Albo degli Avvocati e magistrati addetti alla Corte di cassazione o al Consiglio di Stato.
4. Le domande devono essere presentate presso la sede amministrativa del CNF o inviate per posta elettronica certificata ad un indirizzo dedicato ed indicato nel bando di cui ai commi precedenti.
5. A pena di inammissibilità, le domande devono contenere, oltre all'indicazione delle generalità del richiedente, comprensive del domicilio professionale e dell'indirizzo di posta elettronica certificata, la documentazione comprovante il possesso dei requisiti di cui al successivo art. 4; nella domanda, il candidato specificherà se intende o meno beneficiare dell'eventuale erogazione della borsa di studio di cui al successivo art. 5.
6. Le comunicazioni relative al procedimento di accesso sono effettuate, di regola, attraverso posta elettronica certificata.