Art. 216 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 215 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 217 c.p.p.

Art. 216 c.p.p. (Altre ricognizioni) approfondisci

1. Quando dispone la ricognizione di voci, suoni o di quanto altro può essere oggetto di percezione sensoriale, il giudice procede osservando le disposizioni dell'articolo 213, in quanto applicabili.
2. Si applicano le disposizioni dell'articolo 214 comma 3.