Art. 69 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 68 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 70 c.p.p.

Art. 69 c.p.p. (Morte dell'imputato) approfondisci

1. Se risulta la morte dell'imputato, in ogni stato e grado del processo il giudice, sentiti il pubblico ministero e il difensore, pronuncia sentenza a norma dell'articolo 129.
2. La sentenza non impedisce l'esercizio dell'azione penale per il medesimo fatto e contro la medesima persona, qualora successivamente si accerti che la morte dell'imputato è stata erroneamente dichiarata.