Art. 649 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 648 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 650 c.p.p.

Art. 649 c.p.p. (Divieto di un secondo giudizio) approfondisci

1. L'imputato prosciolto o condannato con sentenza o decreto penale divenuti irrevocabili non può essere di nuovo sottoposto a procedimento penale per il medesimo fatto, neppure se questo viene diversamente considerato per il titolo, per il grado o per le circostanze, salvo quanto disposto dagli articoli 69 comma 2 e 345.
2. Se ciò nonostante viene di nuovo iniziato procedimento penale, il giudice in ogni stato e grado del processo pronuncia sentenza di proscioglimento o di non luogo a procedere, enunciandone la causa nel dispositivo.