Art. 589 c.p.c.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 588 c.p.c. vai all'articolo successivo: Art. 590 c.p.c.

Art. 589 c.p.c. (Istanza di assegnazione) approfondisci

L'istanza di assegnazione deve contenere l'offerta di pagamento di una somma non inferiore a quella prevista nell'articolo 506 ed al prezzo base stabilito per l'esperimento di vendita per cui è presentata.
Fermo quanto previsto al primo comma, se nella procedura non risulta che vi sia alcuno dei creditori di cui all'articolo 498 e se non sono intervenuti altri creditori oltre al procedente, questi può presentare offerta di pagamento di una somma pari alla differenza fra il suo credito in linea capitale e il prezzo che intende offrire, oltre le spese. (113a)