Art. 489 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 488 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 490 c.p.p.

Art. 489 c.p.p. (Dichiarazioni dell'imputato contro il quale si è proceduto in assenza nell'udienza preliminare) approfondisci

1. L'imputato contro il quale si è proceduto in assenza nel corso dell'udienza preliminare può chiedere di rendere le dichiarazioni previste dall'articolo 494.
2. Se l'imputato fornisce la prova che l'assenza nel corso dell'udienza preliminare è riconducibile alle situazioni previste dall'articolo 420-bis, comma 4, è rimesso nel termine per formulare le richieste di cui agli articoli 438 e 444.