Art. 482 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 481 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 483 c.p.p.

Art. 482 c.p.p. (Diritto delle parti in ordine alla documentazione) approfondisci

1. Le parti hanno diritto di fare inserire nel verbale, entro i limiti strettamente necessari, ogni dichiarazione a cui abbiano interesse, purchè non contraria alla legge. Le memorie scritte presentate dalle parti a sostegno delle proprie richieste e conclusioni sono allegate al verbale.
2. Il presidente può disporre, anche di ufficio, che l'ausiliario dia lettura di singole parti del verbale al fine di verificarne la fedeltà e la completezza. Sulla domanda di rettificazione o di cancellazione nonchè sulle questioni relative a quanto previsto dal comma 1, il presidente decide con ordinanza.