Art. 479 c.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 478 c.p. vai all'articolo successivo: Art. 480 c.p.

Art. 479 c.p. (Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici) approfondisci

Il pubblico ufficiale, che, ricevendo o formando un atto nell'esercizio delle sue funzioni, attesta falsamente che un fatto è stato da lui compiuto o è avvenuto alla sua presenza, o attesta come da lui ricevute dichiarazioni a lui non rese, ovvero omette o altera dichiarazioni da lui ricevute, o comunque attesta falsamente fatti dei quali l'atto è destinato a provare la verità, soggiace alle pene stabilite nell'articolo 476.