Art. 371-bis c.p.c.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 371 c.p.c. vai all'articolo successivo: Art. 372 c.p.c.

Art. 371-bis c.p.c. (Deposito dell'atto di integrazione del contraddittorio) approfondisci

Qualora la Corte abbia ordinato l'integrazione del contraddittorio, assegnando alle parti un termine perentorio per provvedervi, il ricorso notificato, contenente nell'intestazione le parole "atto di integrazione del contradditorio", deve essere depositato nella Cancelleria della Corte stessa, a pena di improcedibilità, entro venti giorni dalla scadenza del termine assegnato.