Art. 26 DLT 231-2007

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 25 DLT 231-2007 vai all'articolo successivo: Art. 27 DLT 231-2007

Art. 26 DLT 231-2007 (Criteri tecnici e procedure semplificate di adeguata verifica della clientela) approfondisci

1. Il Ministro dell'economia e delle finanze, con proprio decreto, sentito il Comitato di sicurezza finanziaria, può autorizzare l'applicazione, in tutto o in parte, degli obblighi semplificati di adeguata verifica della clientela a soggetti e prodotti che presentano un basso rischio di riciclaggio dei proventi di attività criminose o di finanziamento del terrorismo, in base ai criteri di cui all'Allegato tecnico.