Art. 179 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 178 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 180 c.p.p.

Art. 179 c.p.p. (Nullità assolute) approfondisci

1. Sono insanabili e sono rilevate di ufficio in ogni stato e grado del procedimento le nullità previste dall'articolo 178 comma 1 lettera a), quelle concernenti l'iniziativa del pubblico ministero nell'esercizio dell'azione penale e quelle derivanti dalla omessa citazione dell'imputato o dall'assenza del suo difensore nei casi in cui ne è obbligatoria la presenza.
2. Sono altresì insanabili e sono rilevate di ufficio in ogni stato e grado del procedimento le nullità definite assolute da specifiche disposizioni di legge.