Art. 111 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 110 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 112 c.p.p.

Art. 111 c.p.p. (Data degli atti) approfondisci

1. Quando la legge richiede la data di un atto, sono indicati il
giorno, il mese, l'anno e il luogo in cui l'atto è compiuto.
L'indicazione dell'ora è necessaria solo se espressamente descritta.
2. Se l'indicazione della data di un atto è prescritta a pena di nullità, questa sussiste soltanto nel caso in cui la data non possa stabilirsi con certezza in base ad elementi contenuti nell'atto medesimo o in atti a questo connessi.