Autocertificazione: acquisizione d'ufficio delle informazioni da parte della PA

Da Diritto Pratico.

Sei un professionista?

Scopri come Diritto Pratico può aiutarti a promuovere gratuitamente la Tua attività

Le informazioni contenute nelle "dichiarazioni sostitutive" devono essere acquisite d'ufficio dalle pubbliche amministrazioni?

Secondo quanto disposto dall'articolo 43, comma 1, del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), così come modificato dall'art. 15 della Legge 12 novembre 2011, n. 183, le Pubbliche Amministrazioni e  i  gestori  di  pubblici servizi sono tenuti ad acquisire d'ufficio  le  informazioni  oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 del già citato decreto, nonche' tutti i dati e i documenti che  siano  in  possesso  delle  pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell'interessato, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni  o  dei dati richiesti, ovvero  ad  accettare  la  dichiarazione  sostitutiva prodotta dall'interessato. Per quanto attiene le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive, si rimanda alla consultazione del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.

Dati estratti dal dataset "Enciclopedia delle Domande e Risposte" realizzato da FormezPA e ridistribuiti sul wiki di Diritto Pratico nel rispetto della licenza Italian Open Data License v2.0.

Puoi modificare, integrare, correggere e aggiornare le informazioni di questa pagina o inserirne di nuove (note, commenti, link ad approfondimenti e articoli). Se non sai come fare consulta le pagine di aiuto o chiedi supporto sul forum.