Art. 478 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 477 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 479 c.p.p.

Art. 478 c.p.p. (Questioni incidentali) approfondisci

1. Sulle questioni incidentali proposte dalle parti nel corso del dibattimento il giudice decide immediatamente con ordinanza, previa discussione nei modi previsti dall'articolo 491.