Art. 476 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 475 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 477 c.p.p.

Art. 476 c.p.p. (Reati commessi in udienza) approfondisci

1. Quando viene commesso un reato in udienza, il pubblico ministero
procede a norma di legge, disponendo l'arresto dell'autore nei casi
consentiti.
2. Non è consentito l'arresto del testimone in udienza per reati concernenti il contenuto della deposizione.