Art. 434 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 433 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 435 c.p.p.

Art. 434 c.p.p. (Casi di revoca) approfondisci

1. Se dopo la pronuncia di una sentenza di non luogo a procedere sopravvengono o si scoprono nuove fonti di prova che, da sole o unitamente a quelle già acquisite, possono determinare il rinvio a giudizio, il giudice per le indagini preliminari, su richiesta del pubblico ministero, dispone la revoca della sentenza.