Art. 318 c.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 317-bis c.p. vai all'articolo successivo: Art. 319 c.p.

Art. 318 c.p. (Corruzione per l'esercizio della funzione) approfondisci

Il pubblico ufficiale che, per l'esercizio delle sue funzioni o dei suoi poteri, indebitamente riceve, per sè o per un terzo, denaro o altra utilità o ne accetta la promessa è punito con la reclusione da uno a cinque anni.