Art. 255 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 254-bis c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 256 c.p.p.

Art. 255 c.p.p. (Sequestro presso banche) approfondisci

1. L'autorità giudiziaria può procedere al sequestro presso banche di documenti, titoli, valori, somme depositate in conto corrente e di ogni altra cosa, anche se contenuti in cassette di sicurezza, quando abbia fondato motivo di ritenere che siano pertinenti al reato, quantunque non appartengano all'imputato o non siano iscritti al suo nome.