Art. 249 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 248 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 250 c.p.p.

Art. 249 c.p.p. (Perquisizioni personali) approfondisci

1. Prima di procedere alla perquisizione personale è consegnata una copia del decreto all'interessato, con l'avviso della facoltà di farsi assistere da persona di fiducia, purchè questa sia prontamente reperibile e idonea a norma dell'articolo 120.
2. La perquisizione è eseguita nel rispetto della dignità e, nei limiti del possibile, del pudore di chi vi è sottoposto.