Art. 231 c.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 230 c.p. vai all'articolo successivo: Art. 232 c.p.

Art. 231 c.p. (Trasgressione degli obblighi imposti) approfondisci

Fuori del caso preveduto dalla prima parte dell'articolo 177, quando la persona in stato di libertà vigilata trasgredisce agli obblighi imposti, il giudice può aggiungere alla libertà vigilata la cauzione di buona condotta.
Avuto riguardo alla particolare gravità della trasgressione o al ripetersi della medesima, ovvero qualora il trasgressore non presti la cauzione, il giudice può sostituire alla libertà vigilata l'assegnazione a una colonia agricola o ad una casa di lavoro, ovvero, se si tratta di un minore, il ricovero in un riformatorio giudiziario.