Art. 220 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 219 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 221 c.p.p.

Art. 220 c.p.p. (Oggetto della perizia) approfondisci

1. La perizia è ammessa quando occorre svolgere indagini o
acquisire dati o valutazioni che richiedono specifiche competenze
tecniche, scientifiche o artistiche.
2. Salvo quanto previsto ai fini dell'esecuzione della pena o della misura di sicurezza, non sono ammesse perizie per stabilire l'abitualità o la professionalità nel reato, la tendenza a delinquere, il carattere e la personalità dell'imputato e in genere le qualità psichiche indipendenti da cause patologiche.