Art. 112 c.p.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 111 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 113 c.p.p.

Art. 112 c.p.p. (Surrogazione di copie agli originali mancanti) approfondisci

1. Salvo che la legge disponga altrimenti, quando l'originale di una sentenza o di un altro atto del procedimento, del quale occorre fare uso, è per qualsiasi causa distrutto, smarrito o sottratto e non è possibile recuperarlo, la copia autentica ha valore di originale ed è posta nel luogo in cui l'originale dovrebbe trovarsi.
2. A tal fine, il presidente della corte o del tribunale, anche di ufficio, ordina con decreto a chi detiene la copia di consegnarla alla cancelleria, salvo il diritto del detentore di avere gratuitamente un'altra copia autentica. 90a