Agevolazioni Trenitalia per passeggeri non vedenti

Da Diritto Pratico.

Sei un professionista?

Scopri come Diritto Pratico può aiutarti a promuovere gratuitamente la Tua attività

Sono previste agevolazioni ferroviarie per passeggeri non vedenti e, eventualmente, per l'accompagnatore?

In favore delle persone non vedenti Trenitalia ha previsto la Concessione speciale III. Questa agevolazione consente delle riduzioni tariffarie ai passeggeri in possesso della tessera modello 28/C: il rilascio di un biglietto a tariffa scontata del 20% per il non vedente che viaggi da solo; l'emissione di un biglietto a tariffa ordinaria, ma valido per due persone, per il non vedente che si sposti con accompagnatore. La Concessione Speciale III prevede, per i viaggi isolati, la riduzione del 20% sulla tariffa ordinaria a cui va aggiunto il cambio servizio a prezzo intero in caso di utilizzo di treni IC, ICN, ES*, ES* Fast, ES* city, AV, o di cuccette e vagoni letto. Se invece il titolare viaggia con l'accompagnatore, è  previsto il rilascio di un biglietto per il treno valido per due persone. In caso di utilizzo di treno ES*, ES* Fast, ES* city, AV o di servizio cuccette o vagone letto, viene emesso un unico biglietto valido per due persone, il cui importo è pari al prezzo del servizio richiesto più un cambio servizio a prezzo intero.  

Dati estratti dal dataset "Enciclopedia delle Domande e Risposte" realizzato da FormezPA e ridistribuiti sul wiki di Diritto Pratico nel rispetto della licenza Italian Open Data License v2.0.

Puoi modificare, integrare, correggere e aggiornare le informazioni di questa pagina o inserirne di nuove (note, commenti, link ad approfondimenti e articoli). Se non sai come fare consulta le pagine di aiuto o chiedi supporto sul forum.