Abbonamento Rai: pagamento canone seconde case

Da Diritto Pratico.

Sei un professionista?

Scopri come Diritto Pratico può aiutarti a promuovere gratuitamente la Tua attività

Il pagamento del canone RAI è previsto anche per la seconda abitazione?

Nel caso dell'abbonamento per uso privato il canone è unico e copre tutti gli apparecchi posseduti dal titolare nella propria residenza o in abitazioni secondarie, o da altri membri del nucleo familiare risultante dallo stato di famiglia. Non esistono più i canoni per le seconde case (Legge 6 agosto 1990, n. 223 - Disciplina del sistema radiotelevisivo pubblico e privato) per le autoradio e per le imbarcazioni da diporto (Legge 27 dicembre 1997, n. 449 - Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica). E' stato inoltre stabilito l'esonero dall'obbligo di pagare il canone di abbonamento alla radio per i detentori di apparecchi radiofonici collocati presso abitazioni private (Legge 27 dicembre 1997, n. 449). Per approfondimenti: RAI - abbonamenti per uso privato

Dati estratti dal dataset "Enciclopedia delle Domande e Risposte" realizzato da FormezPA e ridistribuiti sul wiki di Diritto Pratico nel rispetto della licenza Italian Open Data License v2.0.

Puoi modificare, integrare, correggere e aggiornare le informazioni di questa pagina o inserirne di nuove (note, commenti, link ad approfondimenti e articoli). Se non sai come fare consulta le pagine di aiuto o chiedi supporto sul forum.