Art. 92 c.p.p.: differenze tra le versioni

Da Diritto Pratico.
(Importazione CSV)
 
(Aggiornamento cpp)
 
Riga 1: Riga 1:
{{Articolo|Art. 92 c.p.p. (Consenso della persona offesa)|1. L'esercizio dei diritti e delle facoltà spettanti agli enti e alle associazioni rappresentativi di interessi lesi dal reato è subordinato al consenso della persona offesa.<br/> 2. Il consenso deve risultare da atto pubblico o da scrittura privata autenticata e può essere prestato a non più di uno degli enti o delle associazioni. E' inefficace il consenso prestato a più enti o associazioni.<br/> 3. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento con le forme previste dal comma 2.<br/> 4. La persona offesa che ha revocato il consenso non può prestarlo successivamente allo stesso ad altro ente o associazione.<br/><br />[[Art. 91 c.p.p.|* vai all'articolo precedente: Art. 91 c.p.p. (Diritti e facoltà degli enti e delle associazioni rappresentativi di interessi lesi dal reato)]]<br />[[Art. 93 c.p.p.|* vai all'articolo successivo: Art. 93 c.p.p. (Intervento degli enti o delle associazioni)]]}}[[category:Codice di Procedura Penale]]
+
{{norma
 +
|rubrica=Art. 92 c.p.p. (Consenso della persona offesa)
 +
|articolo=1. L'esercizio dei diritti e delle facoltà spettanti agli enti e alle associazioni rappresentativi di interessi lesi dal reato è subordinato al consenso della persona offesa.<br />2. Il consenso deve risultare da atto pubblico o da scrittura privata autenticata e può essere prestato a non più di uno degli enti o delle associazioni. E' inefficace il consenso prestato a più enti o associazioni.<br />3. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento con le forme previste dal comma 2.<br />4. La persona offesa che ha revocato il consenso non può prestarlo successivamente allo stesso ad altro ente o associazione.<br />
 +
|precedente=Art. 91 c.p.p.
 +
|prec_rubrica=Diritti e facoltà degli enti e delle associazioni rappresentativi di interessi lesi dal reato
 +
|successiva=Art. 93 c.p.p.
 +
|succ_rubrica=Intervento degli enti o delle associazioni
 +
|provvedimento=c.p.p.
 +
|descrizione_provvedimento=Codice di Procedura Penale
 +
}}

Versione attuale delle 12:58, 16 lug 2014

vai all'articolo precedente: Art. 91 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 93 c.p.p.

Art. 92 c.p.p. (Consenso della persona offesa) approfondisci

1. L'esercizio dei diritti e delle facoltà spettanti agli enti e alle associazioni rappresentativi di interessi lesi dal reato è subordinato al consenso della persona offesa.
2. Il consenso deve risultare da atto pubblico o da scrittura privata autenticata e può essere prestato a non più di uno degli enti o delle associazioni. E' inefficace il consenso prestato a più enti o associazioni.
3. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento con le forme previste dal comma 2.
4. La persona offesa che ha revocato il consenso non può prestarlo successivamente nè allo stesso nè ad altro ente o associazione.