Art. 726-bis c.p.p.

Da Diritto Pratico.
Versione del 16 lug 2014 alle 18:48 di Claudio (Discussione | contributi) (Aggiornamento Codice di Procedura Penale)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

vai all'articolo precedente: Art. 726 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 726-ter c.p.p.

Art. 726-bis c.p.p. (Notifica diretta all'interessato) approfondisci

1. Quando le convenzioni o gli accordi internazionali consentono la notificazione diretta all'interessato a mezzo posta e questa non viene utilizzata, anche la richiesta dell'autorità giudiziaria straniera di notificazione all'imputato residente o dimorante nel territorio dello Stato è trasmessa al procuratore della Repubblica del luogo in cui deve essere eseguita, che provvede per la notificazione a norma degli articoli 156, 157 e 158.