Art. 710 c.p.c.: differenze tra le versioni

Da Diritto Pratico.
(Aggiornamento cpc)
(Aggiornamento Codice Procedura Civile)
 
(Una versione intermedia di uno stesso utente non è mostrata)
Riga 1: Riga 1:
 
{{norma
 
{{norma
 
|rubrica=Art. 710 c.p.c. (Modificabilità dei provvedimenti relativi alla separazione dei coniugi)
 
|rubrica=Art. 710 c.p.c. (Modificabilità dei provvedimenti relativi alla separazione dei coniugi)
|articolo=Le parti possono sempre chiedere, con le forme del procedimento in camera di consiglio, la modificazione dei provvedimenti riguardanti i coniugi e la prole conseguenti la separazione.<br />Il tribunale, sentite le parti, provvede alla eventuale ammissione di mezzi istruttori e può delegare per l'assunzione uno dei suoi componenti.<br />Ove il procedimento non possa essere immediatamente definito, il tribunale può adottare provvedimenti provvisori e può ulteriormente modificarne il contenuto nel corso del procedimento. <br />
+
|articolo=Le parti possono sempre chiedere, con le forme del procedimento in camera di consiglio, la modificazione dei provvedimenti riguardanti i coniugi e la prole conseguenti la separazione.<br />Il tribunale, sentite le parti, provvede alla eventuale ammissione di mezzi istruttori e può delegare per l'assunzione uno dei suoi componenti.<br />Ove il procedimento non possa essere immediatamente definito, il tribunale può adottare provvedimenti provvisori e può ulteriormente modificarne il contenuto nel corso del procedimento.<br />
 
|precedente=Art. 709-ter c.p.c.
 
|precedente=Art. 709-ter c.p.c.
 
|prec_rubrica=Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni
 
|prec_rubrica=Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni

Versione attuale delle 18:29, 12 nov 2014

vai all'articolo precedente: Art. 709-ter c.p.c. vai all'articolo successivo: Art. 711 c.p.c.

Art. 710 c.p.c. (Modificabilità dei provvedimenti relativi alla separazione dei coniugi) approfondisci

Le parti possono sempre chiedere, con le forme del procedimento in camera di consiglio, la modificazione dei provvedimenti riguardanti i coniugi e la prole conseguenti la separazione.
Il tribunale, sentite le parti, provvede alla eventuale ammissione di mezzi istruttori e può delegare per l'assunzione uno dei suoi componenti.
Ove il procedimento non possa essere immediatamente definito, il tribunale può adottare provvedimenti provvisori e può ulteriormente modificarne il contenuto nel corso del procedimento.