Art. 566 c.p.

vai all'articolo precedente: Art. 565 c.p. vai all'articolo successivo: Art. 567 c.p.

Art. 566 c.p. (Supposizione o soppressione di stato) approfondisci

Chiunque fa figurare nei registri dello stato civile una nascita inesistente è punito con la reclusione da tre a dieci anni.
Alla stessa pena soggiace chi, mediante l'occultamento di un neonato, ne sopprime lo stato civile.


Ultima modifica il 1 ago 2014 alle 16:58