Art. 554 c.p.c.

Da Diritto Pratico.
Versione del 12 nov 2014 alle 18:13 di Claudio (Discussione | contributi) (Aggiornamento Codice Procedura Civile)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

vai all'articolo precedente: Art. 553 c.p.c. vai all'articolo successivo: Art. 555 c.p.c.

Art. 554 c.p.c. (Pegno o ipoteca a garanzia del credito assegnato) approfondisci

Se il credito assegnato o venduto è garantito da pegno, il giudice dell'esecuzione dispone che la cosa data in pegno sia affidata all'assegnatario o aggiudicatario del credito oppure ad un terzo che designa, sentite le parti.
Se il credito assegnato o venduto è garantito da ipoteca, il provvedimento di assegnazione o l'atto di vendita va annotato nei libri fondiari.