Art. 529 c.p.p.: differenze tra le versioni

Da Diritto Pratico.
(Importazione CSV)
 
(Aggiornamento cpp)
 
Riga 1: Riga 1:
{{Articolo|Art. 529 c.p.p. (Sentenza di non doversi procedere)|1. Se l'azione penale non doveva essere iniziata o non deve essere proseguita, il giudice pronuncia sentenza di non doversi procedere indicandone la causa nel dispositivo.<br/> 2. Il giudice provvede nello stesso modo quando la prova dell'esistenza di una condizione di procedibilità è insufficiente o contraddittoria.<br/><br />[[Art. 528 c.p.p.|* vai all'articolo precedente: Art. 528 c.p.p. (Lettura del verbale in camera di consiglio)]]<br />[[Art. 530 c.p.p.|* vai all'articolo successivo: Art. 530 c.p.p. (Sentenza di assoluzione)]]}}[[category:Codice di Procedura Penale]]
+
{{norma
 +
|rubrica=Art. 529 c.p.p. (Sentenza di non doversi procedere)
 +
|articolo=1. Se l'azione penale non doveva essere iniziata o non deve essere proseguita, il giudice pronuncia sentenza di non doversi procedere indicandone la causa nel dispositivo.<br />2. Il giudice provvede nello stesso modo quando la prova dell'esistenza di una condizione di procedibilità è insufficiente o contraddittoria.<br />
 +
|precedente=Art. 528 c.p.p.
 +
|prec_rubrica=Lettura del verbale in camera di consiglio
 +
|successiva=Art. 530 c.p.p.
 +
|succ_rubrica=Sentenza di assoluzione
 +
|provvedimento=c.p.p.
 +
|descrizione_provvedimento=Codice di Procedura Penale
 +
}}

Versione attuale delle 12:34, 16 lug 2014

vai all'articolo precedente: Art. 528 c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 530 c.p.p.

Art. 529 c.p.p. (Sentenza di non doversi procedere) approfondisci

1. Se l'azione penale non doveva essere iniziata o non deve essere proseguita, il giudice pronuncia sentenza di non doversi procedere indicandone la causa nel dispositivo.
2. Il giudice provvede nello stesso modo quando la prova dell'esistenza di una condizione di procedibilità è insufficiente o contraddittoria.