Art. 493-bis c.p.

Da Diritto Pratico.
Versione del 1 ago 2014 alle 17:08 di Claudio (Discussione | contributi) (Aggiornamento Codice Penale)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

vai all'articolo precedente: Art. 493 c.p. vai all'articolo successivo: Art. 494 c.p.

Art. 493-bis c.p. (Casi di perseguibilità a querela) approfondisci

I delitti previsti dagli articoli 485 e 486 e quelli previsti dagli articoli 488, 489 e 490, quando concernono una scrittura privata, sono punibili a querela della persona offesa.
Si procede d'ufficio, se i fatti previsti dagli articoli di cui al precedente comma riguardano un testamento olografo.