Art. 442 c.p.

Da Diritto Pratico.
Versione del 1 ago 2014 alle 16:57 di Claudio (Discussione | contributi) (Aggiornamento Codice Penale)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

vai all'articolo precedente: Art. 441 c.p. vai all'articolo successivo: Art. 443 c.p.

Art. 442 c.p. (Commercio di sostanze alimentari contraffatte o adulterate) approfondisci

Chiunque, senza essere concorso nei reati preveduti dai tre articoli precedenti, detiene per il commercio, pone in commercio, ovvero distribuisce per il consumo acque, sostanze o cose che sono state da altri avvelenate, corrotte, adulterate o contraffatte, in modo pericoloso alla salute pubblica, soggiace alle pene rispettivamente stabilite nei detti articoli.