Art. 287 c.p.

Da Diritto Pratico.
Versione del 1 ago 2014 alle 17:06 di Claudio (Discussione | contributi) (Aggiornamento Codice Penale)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

vai all'articolo precedente: Art. 286 c.p. vai all'articolo successivo: Art. 288 c.p.

Art. 287 c.p. (Usurpazione di potere politico o di comando militare) approfondisci

Chiunque usurpa un potere politico, ovvero persiste nell'esercitarlo indebitamente è punito con la reclusione da sei a quindici anni.
Alla stessa pena soggiace chiunque indebitamente assume un alto comando militare.
Se il fatto è commesso in tempo di guerra, il colpevole è punito con l'ergastolo; ed è punito con la morte, se il fatto ha compromesso l'esito delle operazioni militari.