Art. 24 DLT 82-2005

Da Diritto Pratico.
Versione del 16 lug 2014 alle 19:51 di Claudio (Discussione | contributi) (Aggiornamento CAD)

vai all'articolo precedente: Art. 23-quater DLT 82-2005 vai all'articolo successivo: Art. 25 DLT 82-2005

Art. 24 DLT 82-2005 (Firma digitale) approfondisci

1. La firma digitale deve riferirsi in maniera univoca ad un solo
soggetto ed al documento o all'insieme di documenti cui è apposta o associata.
2. L'apposizione di firma digitale integra e sostituisce
l'apposizione di sigilli, punzoni, timbri, contrassegni e marchi di qualsiasi genere ad ogni fine previsto dalla normativa vigente.
3. Per la generazione della firma digitale deve adoperarsi un
certificato qualificato che, al momento della sottoscrizione, non risulti scaduto di validità ovvero non risulti revocato o sospeso.
4. Attraverso il certificato qualificato si devono rilevare,
secondo le regole tecniche stabilite ai sensi dell'articolo 71, la validità del certificato stesso, nonchè gli elementi identificativi del titolare e del certificatore e gli eventuali limiti d'uso.