Art. 239 c.p.p.: differenze tra le versioni

Da Diritto Pratico.
(Importazione CSV)
 
(Aggiornamento cpp)
 
Riga 1: Riga 1:
{{Articolo|Art. 239 c.p.p. (Accertamento della provenienza dei documenti)|1. Se occorre verificarne la provenienza, il documento è sottoposto per il riconoscimento alle parti private o ai testimoni.<br/><br />[[Art. 238-bis c.p.p.|* vai all'articolo precedente: Art. 238-bis c.p.p. (Sentenze irrevocabili)]]<br />[[Art. 240 c.p.p.|* vai all'articolo successivo: Art. 240 c.p.p. (Documenti anonimi ed atti relativi ad intercettazioni illegali)]]}}[[category:Codice di Procedura Penale]]
+
{{norma
 +
|rubrica=Art. 239 c.p.p. (Accertamento della provenienza dei documenti)
 +
|articolo=1. Se occorre verificarne la provenienza, il documento è sottoposto per il riconoscimento alle parti private o ai testimoni.<br />
 +
|precedente=Art. 238-bis c.p.p.
 +
|prec_rubrica=Sentenze irrevocabili
 +
|successiva=Art. 240 c.p.p.
 +
|succ_rubrica=Documenti anonimi ed atti relativi ad intercettazioni illegali
 +
|provvedimento=c.p.p.
 +
|descrizione_provvedimento=Codice di Procedura Penale
 +
}}

Versione attuale delle 12:58, 16 lug 2014

vai all'articolo precedente: Art. 238-bis c.p.p. vai all'articolo successivo: Art. 240 c.p.p.

Art. 239 c.p.p. (Accertamento della provenienza dei documenti) approfondisci

1. Se occorre verificarne la provenienza, il documento è sottoposto per il riconoscimento alle parti private o ai testimoni.