Art. 14 RD 267-1942

Da Diritto Pratico.
Versione del 14 nov 2014 alle 20:09 di Claudio (Discussione | contributi) (Aggiornamento Legge Fallimentare)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

vai all'articolo precedente: Art. 13 RD 267-1942 vai all'articolo successivo: Art. 15 RD 267-1942

Art. 14 RD 267-1942 (Obbligo dell'imprenditore che chiede il proprio fallimento) approfondisci

L'imprenditore che chiede il proprio fallimento deve depositare presso la cancelleria del tribunale le scritture contabili e fiscali obbligatorie concernenti i tre esercizi precedenti ovvero l'intera esistenza dell'impresa, se questa ha avuto una minore durata. Deve inoltre depositare uno stato particolareggiato ed estimativo delle sue attività, l'elenco nominativo dei creditori e l'indicazione dei rispettivi crediti, l'indicazione dei ricavi lordi per ciascuno degli ultimi tre esercizi, l'elenco nominativo di coloro che vantano diritti reali e personali su cose in suo possesso e l'indicazione delle cose stesse e del titolo da cui sorge il diritto.