Art. 11 DPR 633-1972

Da Diritto Pratico.
Versione del 23 lug 2014 alle 11:02 di Claudio (Discussione | contributi) (Istituzione e disciplina dell'imposta sul valore aggiunto)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

vai all'articolo precedente: Art. 10 DPR 633-1972 vai all'articolo successivo: Art. 12 DPR 633-1972

Art. 11 DPR 633-1972 (Operazioni permutative e dazioni in pagamento) approfondisci

Le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate in corrispettivo di altre cessioni di beni o prestazioni di servizi, o per estinguere precedenti obbligazioni, sono soggette all'imposta separatamente da quelle in corrispondenza delle quali sono effettuate.
La disposizione del comma precedente non si applica per la cessione al prestatore del servizio di residuati o sottoprodotti della lavorazione di materie fornite dal committente quando il valore dei residuati o sottoprodotti ceduti, determinato a norma dell'art. 14, non supera il cinque per cento del corrispettivo in denaro.