Art. 114 c.p.

vai all'articolo precedente: Art. 113 c.p. vai all'articolo successivo: Art. 115 c.p.

Art. 114 c.p. (Circostanze attenuanti) approfondisci

Il giudice, qualora ritenga che l'opera prestata da talune delle persone che sono concorse nel reato a norma degli articoli 110 e 113 abbia avuto minima importanza nella preparazione o nell'esecuzione del reato, può diminuire la pena.
Tale disposizione non si applica nei casi indicati nell'articolo 112.
La pena può altresì essere diminuita per chi è stato determinato a commettere il reato o a cooperare nel reato, quando concorrono le condizioni stabilite nei numeri 3 e 4 del primo comma e nel terzo comma dell'articolo 112.


Ultima modifica il 1 ago 2014 alle 17:13