Categoria:Formulario: differenze tra le versioni

Da Diritto Pratico.
Riga 1: Riga 1:
===Cos'è?===
+
__TOC__
 +
==Cos'è?==
 
I modelli e le formule appartenenti a queste categoria sono utilizzate dall'app [http://apps.dirittopratico.it/redattore.html Redattore PDF] per creare, previa valorizzazione dei campi varibili previsti nel modello medesimo, documenti completi scaricabili direttamente in formato PDF.
 
I modelli e le formule appartenenti a queste categoria sono utilizzate dall'app [http://apps.dirittopratico.it/redattore.html Redattore PDF] per creare, previa valorizzazione dei campi varibili previsti nel modello medesimo, documenti completi scaricabili direttamente in formato PDF.
  
Riga 13: Riga 14:
 
La peculiarità è che i modelli sono pagine wiki che '''chiunque può creare o modificare'''! Una semplice sintassi consente di inserire nel modello i campi varibili specificandone le regole di valorizzazione (testo semplice, email, codice fiscale, parole composte, fomule matematiche ecc.). I modelli sono navigabili direttamente dall'applicazione ma anche raggiungibili direttamente via URL.
 
La peculiarità è che i modelli sono pagine wiki che '''chiunque può creare o modificare'''! Una semplice sintassi consente di inserire nel modello i campi varibili specificandone le regole di valorizzazione (testo semplice, email, codice fiscale, parole composte, fomule matematiche ecc.). I modelli sono navigabili direttamente dall'applicazione ma anche raggiungibili direttamente via URL.
  
===Campi e variabili===
+
==Campi e variabili==
 
I campi possono essere inseriti nel testo con la seguente sintassi:
 
I campi possono essere inseriti nel testo con la seguente sintassi:
  
Riga 19: Riga 20:
  
 
Abbiamo un "contenitore" <code>$[...]</code> con all'interno le istruzioni per la creazione del campo e della relativa variabile riutilizzabile nel corpo del documento.
 
Abbiamo un "contenitore" <code>$[...]</code> con all'interno le istruzioni per la creazione del campo e della relativa variabile riutilizzabile nel corpo del documento.
 +
Ogni "istruzione" ha sintassi: istruzione:parametri; (istruzione, due punti, parametri dell'istruzione, punto e virgola).
  
 
Ad esempio:
 
Ad esempio:
Riga 27: Riga 29:
  
 
In questo caso stiamo creando un campo di nome "nome avvocato" la cui descrizione mostrata all'utente nel form sarà "Inserisci il nome dell'Avvocato". Il valore inserito dall'utente sarà semplicemente sostituito all'istruzione utilizzata per la creazione del campo e, successivamente, in tutte le occorrenze della variabile definita (carattere $ seguito dal nome del campo, nell'esempio "$nome avvocato").
 
In questo caso stiamo creando un campo di nome "nome avvocato" la cui descrizione mostrata all'utente nel form sarà "Inserisci il nome dell'Avvocato". Il valore inserito dall'utente sarà semplicemente sostituito all'istruzione utilizzata per la creazione del campo e, successivamente, in tutte le occorrenze della variabile definita (carattere $ seguito dal nome del campo, nell'esempio "$nome avvocato").
 +
 +
===Istruzioni===
 +
====nome====
 +
E' l'istruzione più importante e l'unica indispensabile: definisce il nome del campo e la relativa variabile che sarà riutilizzabile nel testo.
 +
 +
====descrizione====
 +
Indica cosa richiedere all'utente in fase di compilazione del campo
 +
 +
====formato====
 +
Indica il formato del campo, necessario in caso sia necessaria la sua "validazione". Può assumere i seguenti valori:
 +
*stringa: per stringhe di testo;
 +
*stringamultipla: come sopra ma richiede che siano inserite almeno due parole (utile ad esempio se richiesto il nome ed il cognome, se l'utente inserisce solo il nome sarà segnalato un errore);
 +
*cf: per il codice fiscale;
 +
*piva: per la partita IVA;
 +
*cfpiva: indifferentemente per codice fiscale o partita iva;
 +
*email: per un indirizzo email;
 +
*data: per una data (sarà possibile selezionare la data da un piccolo calendario);
 +
 +
====tuttomaiuscolo====
 +
istruzione senza parametri che consente di trasformare in maiuscolo quanto inserito dall'utente
 +
 +
====opzionale====
 +
istruzione senza parametri che consente di rendere opzionale la valorizzazione del campo
 +
 +
====persistente====
 +
il campo registrerà un [[Diritto_Pratico:Informazioni_sulla_privacy#Cookie_policycookie|cookie]] per ricordare quanto inserito dall'utente anche ad futuro accesso.
  
 
===Sviluppo===
 
===Sviluppo===
 
L'applicazione, online da domenica 14 giugno 2015, è in piena fase di sviluppo. Chiunque fosse interessato a collaborare segnalando anomalie o suggerendo nuove funzionalità può farlo tramite il [http://www.dirittopratico.it/forum/apps-avvocati.html forum di Diritto Pratico].
 
L'applicazione, online da domenica 14 giugno 2015, è in piena fase di sviluppo. Chiunque fosse interessato a collaborare segnalando anomalie o suggerendo nuove funzionalità può farlo tramite il [http://www.dirittopratico.it/forum/apps-avvocati.html forum di Diritto Pratico].

Versione delle 12:01, 14 giu 2015

Cos'è?

I modelli e le formule appartenenti a queste categoria sono utilizzate dall'app Redattore PDF per creare, previa valorizzazione dei campi varibili previsti nel modello medesimo, documenti completi scaricabili direttamente in formato PDF.

Chiunque può creare/integrare/modificare i modelli o crearsi gratuitamente il proprio formulario personalizzato!

La filosofia di funzionamento è quella di tutti i redattori assistiti delle apps di Diritto Pratico:

  1. scelta del modello da utilizzare
  2. compilazione dei campi
  3. personalizzazione libera del testo
  4. download del documento direttamente in formato PDF

La peculiarità è che i modelli sono pagine wiki che chiunque può creare o modificare! Una semplice sintassi consente di inserire nel modello i campi varibili specificandone le regole di valorizzazione (testo semplice, email, codice fiscale, parole composte, fomule matematiche ecc.). I modelli sono navigabili direttamente dall'applicazione ma anche raggiungibili direttamente via URL.

Campi e variabili

I campi possono essere inseriti nel testo con la seguente sintassi:

$[nome:Nome Campo;descrizione:Descrizione;(opzioni;)]

Abbiamo un "contenitore" $[...] con all'interno le istruzioni per la creazione del campo e della relativa variabile riutilizzabile nel corpo del documento. Ogni "istruzione" ha sintassi: istruzione:parametri; (istruzione, due punti, parametri dell'istruzione, punto e virgola).

Ad esempio:

Ciao a tutti, mi chiamo $[nome:nome avvocato;descrizione:Inserisci il nome dell'Avvocato;].

firmato: $nome avvocato.

In questo caso stiamo creando un campo di nome "nome avvocato" la cui descrizione mostrata all'utente nel form sarà "Inserisci il nome dell'Avvocato". Il valore inserito dall'utente sarà semplicemente sostituito all'istruzione utilizzata per la creazione del campo e, successivamente, in tutte le occorrenze della variabile definita (carattere $ seguito dal nome del campo, nell'esempio "$nome avvocato").

Istruzioni

nome

E' l'istruzione più importante e l'unica indispensabile: definisce il nome del campo e la relativa variabile che sarà riutilizzabile nel testo.

descrizione

Indica cosa richiedere all'utente in fase di compilazione del campo

formato

Indica il formato del campo, necessario in caso sia necessaria la sua "validazione". Può assumere i seguenti valori:

  • stringa: per stringhe di testo;
  • stringamultipla: come sopra ma richiede che siano inserite almeno due parole (utile ad esempio se richiesto il nome ed il cognome, se l'utente inserisce solo il nome sarà segnalato un errore);
  • cf: per il codice fiscale;
  • piva: per la partita IVA;
  • cfpiva: indifferentemente per codice fiscale o partita iva;
  • email: per un indirizzo email;
  • data: per una data (sarà possibile selezionare la data da un piccolo calendario);

tuttomaiuscolo

istruzione senza parametri che consente di trasformare in maiuscolo quanto inserito dall'utente

opzionale

istruzione senza parametri che consente di rendere opzionale la valorizzazione del campo

persistente

il campo registrerà un cookie per ricordare quanto inserito dall'utente anche ad futuro accesso.

Sviluppo

L'applicazione, online da domenica 14 giugno 2015, è in piena fase di sviluppo. Chiunque fosse interessato a collaborare segnalando anomalie o suggerendo nuove funzionalità può farlo tramite il forum di Diritto Pratico.

Sottocategorie

Questa categoria contiene le 7 sottocategorie indicate di seguito, su un totale di 7.