Verbale trasformazione separazione giudiziale in consensuale

Da Diritto Pratico.


SEPARAZIONE GIUDIZIALE TRASFORMATA IN CONSENSUALE

Verbale dell’udienza presidenziale di comparizione dei coniugi

All’udienza del ____________________ , nel procedimento n._________ RGAC tra ____________________________________ e ____________________________________ , davanti al Presidente del Tribunale dr. Vincenzo Di Giacomo, sono comparsi i coniugi personalmente, nonché l’Avv. ______________________________ per la parte ricorrente e l’Avv. _____________________________ per la parte resistente. Vengono svolte deduzioni preliminari come di seguito: le parti si riportano alle proprie memorie. Quindi, comparendo di persona davanti al Presidente del Tribunale assistite dai propri legali, così dichiarano: PARTE RICORRENTE: sono _______________________________________ nato/a a ______________________ il ____________ , residente a ___________________________ , alla Via ______________________________, n. _____, titolo di studio: ______________________________________, attività: _________________________________; A.D.R.: mi riporto al ricorso depositato in Cancelleria ed insisto nella richiesta di separazione. Escludo ogni possibilità di riconciliazione;

PARTE RESISTENTE: sono _______________________________________ nato/a a ______________________ il ____________ , residente a ___________________________ , alla Via ______________________________, n. _____, titolo di studio: ______________________________________, attività: _________________________________; A.D.R.: prendo atto del ricorso proposto e non mi oppongo alla separazione. Mi riporto ai miei scritti difensivi ed escludo ogni possibilità di riconciliazione.

Il Presidente esperisce il tentativo di conciliazione, che sortisce esito negativo per l’opposizione di ambedue i coniugi. A questo punto, su invito del Presidente, le parti raggiungono un accordo per trasformare la separazione da giudiziale in consensuale alle condizioni di cui al separato accordo, sottoscritto dalle parti, siglato dal Presidente ed allegato al presente verbale. Ai sensi dell’art. 126. Co. 2 cpc, si dà atto che del presente verbale viene data lettura alle parti.

IL PRESIDENTE

Preso atto dell’accordo raggiunto dalle parti in ordine alle condizioni della separazione, riportate nel separato accordo; preso atto della richiesta di trasformazione del procedimento da giudiziale in consensuale formulata da entrambe le parti; ritenuto che detta richiesta può essere accolta e ritenuto, quindi, di dover disporre detta trasformazione; letti gli articoli di legge, così provvede: 1) dà atto della concorde volontà dei coniugi di separarsi consensualmente, alle condizioni indicate nel separato processo verbale sottoscritto dalle parti, siglato dal Presidente ed allegato al presente verbale; 2) ordina la trasformazione del procedimento da giudiziale in consensuale, mandando alla Cancelleria per le incombenze conseguenziali: 3) dispone che la Cancelleria rimetta gli atti al P.M. perché formuli il suo parere e, quindi, al Tribunale per la omologazione della separazione. Letto alle parti. L.C.S.

    IL PRESIDENTE

Dott. Vincenzo Di Giacomo