Dott. Venditti - Ordinanza di convalida sfratto per morosità e contestuale decreto ingiuntivo

Da Diritto Pratico.

All’udienza del ___

innanzi al giudice dr. Mario Venditti è stata chiamata la causa iscritta al N.r.g.a.c. ____

Sono comparsi:

  1. l'avv. ___ per ___;
  2. l'avv. ___ per ___;
  3. l'avv. ___ per ___;

Il difensore della parte intimante dichiara che la morosità persiste, e si è aggravata delle mensilità successive a quelle indicate nell’intimazione di sfratto; chiede la convalida dello sfratto e l’emissione dell’ingiunzione di pagamento ex art. 664 c.p.c..

IL GIUDICE

dato atto della regolare citazione in giudizio della parte intimata, e che la stessa non è comparsa sino alle ore ___, provvede alla convalida dello sfratto come da separata ordinanza, ed emette separato decreto d’ingiunzione, ex art. 664 c.p.c..

Il Giudice

dr. Mario Venditti

Il Giudice pronuncia la seguente ordinanza.

ORDINANZA DI CONVALIDA DELLO SFRATTO PER MOROSITA' E CONTESTUALE DECRETO INGIUNTIVO

Il giudice, dott. Mario Venditti

letta l'intimazione di sfratto per morosità, notificata dal locatore ___ al conduttore ___;

atteso che l'intimazione con la contestuale citazione per la convalida è stata ritualmente notificata nelle forme e nel termine di cui all’art. 660 c.p.c.;

atteso che l'intimato non è comparso/pur comparso non si è opposto/ha chiesto termine di grazia ma non ha sanato la morosità;

atteso che l'intimante ha attestato in giudizio che la morosità persiste;

tenuto conto delle condizioni delle parti (quali risultanti dal verbale e dagli atti delle parti) e delle ragioni del rilascio;

visti gli artt. 658 e 663 c.p.c., e l’art. 56 legge n. 392 del 1978, nonché l’art. 91 c.p.c. e il D.M. n°55/2014;

CONVALIDA

lo sfratto per morosità;

ORDINA

l'apposizione della formula esecutiva sull’originale dell’atto di intimazione e citazione;

FISSA

per l’esecuzione dello sfratto la data del ___

CONDANNA

il conduttore a rimborsare al locatore le spese di questo procedimento, che liquida di ufficio in euro per spese vive ed euro per compensi, oltre a spese generali nella misura del 15%, IVA, CPA nella misura di legge. Grosseto, ___

IL GIUDICE

Mario Venditti


Repubblica Italiana
IN NOME DELLA LEGGE

Comandiamo a tutti gli ufficiali giudiziari che ne siano richiesti e a chiunque spetti, di mettere a esecuzione il presente titolo, al pubblico ministero di darvi assistenza, e a tutti gli ufficiali della forza pubblica di concorrervi, quando ne siano legalmente richiesti. Grosseto lì ____ Il Funzionario giudiziario


TRIBUNALE ORDINARIO DI GROSSETO
VI SEZIONE CIVILE

N. ____ R.G.

Il giudice, Mario Venditti, vista l’intimazione di sfratto per morosità notificata in data ___

vista l’ordinanza di convalida dello sfratto per morosità emessa in data odierna;

atteso che l’intimante ha chiesto, nell’atto di intimazione, l’ingiunzione di pagamento per i canoni scaduti e gli oneri accessori, nell’ammontare specificato nell’intimazione; letto l’art. 664 c.p.c.,

INGIUNGE

a ___

di pagare immediatamente a ___

la somma di euro ___ per canoni scaduti e non pagati alla data dell’intimazione, oltre a quelli successivamente scaduti e da scadere (€ ___ al mese) fino al rilascio ed agli interessi legali dalle singole scadenze al saldo;

la somma di euro ___ per oneri accessori, oltre agli interessi legali dalla notificazione dell’intimazione al saldo;

la somma di euro ___ per esborsi ed euro per compensi (così liquidati ai sensi del D.M. 10-3-2014, n. 55), oltre a rimborso forfettario (15%), IVA e CPA nella misura di legge;

con l’avvertenza

che il presente decreto è immediatamente esecutivo, ma contro di esso può essere proposta opposizione nel termine di quaranta giorni dalla notificazione.

GROSSETO, ___

Il giudice

Mario Venditti