Categoria:DLT 231-2007 (Antiriciclaggio)

Da Diritto Pratico.

DECRETO LEGISLATIVO 21 novembre 2007, n. 231

Attuazione della direttiva 2005/60/CE concernente la prevenzione dell'utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo nonché della direttiva 2006/70/CE che ne reca misure di esecuzione.

Titolo I

DISPOSIZIONI DI CARATTERE GENERALE

Capo I

Disposizioni comuni

Art. 1 DLT 231-2007 Definizioni

Art. 2 DLT 231-2007 Definizioni di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo e finalità del decreto

Art. 3 DLT 231-2007 Principi generali

Art. 4 DLT 231-2007 Rapporti con il diritto comunitario

Capo II

Autorità

Art. 5 DLT 231-2007 Ministero dell'economia e delle finanze

Art. 6 DLT 231-2007 Unità di informazione finanziaria

Art. 7 DLT 231-2007 Autorità di vigilanza di settore

Art. 8 DLT 231-2007 Amministrazioni interessate, ordini professionali e Forze di polizia

Art. 9 DLT 231-2007 Scambio di informazioni e collaborazione tra Autorità e Forze di polizia

Capo III

Soggetti destinatari degli obblighi

Art. 10 DLT 231-2007 Destinatari

Art. 11 DLT 231-2007 Intermediari finanziari e altri soggetti esercenti attività finanziaria

Art. 12 DLT 231-2007 Professionisti

Art. 13 DLT 231-2007 Revisori contabili

Art. 14 DLT 231-2007 Altri soggetti

Titolo II

DEGLI OBBLIGHI

Capo I

Obblighi di adeguata verifica della clientela

Sezione I

Disposizioni di carattere generale

Art. 15 DLT 231-2007 Obblighi di adeguata verifica della clientela da parte degli intermediari finanziari e degli altri soggetti esercenti attività finanziaria

Art. 16 DLT 231-2007 Obblighi di adeguata verifica della clientela da parte dei professionisti e dei revisori contabili

Art. 17 DLT 231-2007 Obblighi di adeguata verifica della clientela da parte di altri soggetti

Art. 18 DLT 231-2007 Contenuto degli obblighi di adeguata verifica della clientela

Art. 19 DLT 231-2007 Modalità di adempimento degli obblighi

Art. 20 DLT 231-2007 Approccio basato sul rischio

Art. 21 DLT 231-2007 Obblighi del cliente

Art. 22 DLT 231-2007 Modalità

Art. 23 DLT 231-2007 Obbligo di astensione

Art. 24 DLT 231-2007 Attività di gioco

Sezione II

Obblighi semplificati di adeguata verifica della clientela

Art. 25 DLT 231-2007 Obblighi semplificati

Art. 26 DLT 231-2007 Criteri tecnici e procedure semplificate di adeguata verifica della clientela

Art. 27 DLT 231-2007 Esclusioni

Sezione III

Obblighi rafforzati di adeguata verifica della clientela

Art. 28 DLT 231-2007 Obblighi rafforzati

Sezione IV

Esecuzione da parte di terzi

Art. 29 DLT 231-2007 Ambito e responsabilità

Art. 30 DLT 231-2007 Modalità di esecuzione degli obblighi di adeguata verifica della clientela da parte di terzi

Art. 31 DLT 231-2007 Riconoscimento a livello comunitario dell'assolvimento da parte di terzi degli obblighi di adeguata verifica

Art. 32 DLT 231-2007 Requisiti obbligatori per i soggetti terzi

Art. 33 DLT 231-2007 Esclusioni

Art. 34 DLT 231-2007 Obblighi dei terzi

Art. 35 DLT 231-2007 Rapporti di esternalizzazione o di agenzia

Capo II

Obblighi di registrazione

Art. 36 DLT 231-2007 Obblighi di registrazione

Art. 37 DLT 231-2007 Archivio unico informatico

Art. 38 DLT 231-2007 Modalità di registrazione per i professionisti di cui all'articolo 12 e per i revisori contabili di cui all'articolo 13, comma 1, lettera b)

Art. 39 DLT 231-2007 Modalità di registrazione per i soggetti indicati nell'articolo 14, comma 1, lettere a), b), c) d), e-bis) ed f)

Art. 40 DLT 231-2007 Dati aggregati

Capo III

Obblighi di segnalazione

Art. 41 DLT 231-2007 Segnalazione di operazioni sospette

Art. 42 DLT 231-2007 Modalità di segnalazione da parte degli intermediari finanziari e delle società di gestione di cui all'articolo 10, comma 2

Art. 43 DLT 231-2007 Modalità di segnalazione da parte dei professionisti

Art. 44 DLT 231-2007 Modalità di segnalazione da parte delle società di revisione di cui all'articolo 13, comma 1, lettera a)

Art. 45 DLT 231-2007 Tutela della riservatezza

Art. 46 DLT 231-2007 Divieto di comunicazione

Art. 47 DLT 231-2007 Analisi della segnalazione

Art. 48 DLT 231-2007 Flusso di ritorno delle informazioni

Titolo III

MISURE ULTERIORI

Art. 49 DLT 231-2007 Limitazioni all'uso del contante e dei titoli al portatore

Art. 50 DLT 231-2007 Divieto di conti e libretti di risparmio anonimi o con intestazione fittizia

Art. 51 DLT 231-2007 Obbligo di comunicazione al Ministero dell'economia e delle finanze delle infrazioni di cui al presente Titolo

Titolo IV

VIGILANZA E CONTROLLI

Art. 52 DLT 231-2007 Organi di controllo

Art. 53 DLT 231-2007 Controlli

Art. 54 DLT 231-2007 Formazione del personale

Titolo V

DISPOSIZIONI SANZIONATORIE E FINALI

Capo I

Sanzioni penali

Art. 55 DLT 231-2007 Sanzioni penali

Capo II

Sanzioni amministrative

Art. 56 DLT 231-2007 Organizzazione amministrativa e procedure di controllo interno

Art. 57 DLT 231-2007 Violazioni del Titolo I, Capo II e del Titolo II, Capi II e III

Art. 58 DLT 231-2007 Violazioni del Titolo III

Art. 59 DLT 231-2007 Responsabilità solidale degli enti

Art. 60 DLT 231-2007 Procedure

Capo III

Disposizioni finali

Art. 61 DLT 231-2007 Regolamento n. 1781/2006

Art. 62 DLT 231-2007 Disposizioni sull'Ufficio italiano dei cambi

Art. 63 DLT 231-2007 Modifiche a disposizioni normative vigenti

Art. 64 DLT 231-2007 Norme abrogate

Art. 65 DLT 231-2007 Allegato tecnico

Art. 66 DLT 231-2007 Disposizioni transitorie e finali

Art. 67 DLT 231-2007 Norme di coordinamento

Art. 68 DLT 231-2007 Clausola di invarianza

Art. 1 DLT 231-2007 Articolo 1, comma 2, lettera o) - Persone politicamente esposte

Art. 2 DLT 231-2007 Articolo 1, comma 2, lettera u) - Titolare effettivo

Art. 3 DLT 231-2007 Articolo 19, comma 1, lettera a) - Documenti validi per l'identificazione

Art. 4 DLT 231-2007 Articolo 26 - Criteri tecnici e procedure semplificate di adeguata verifica della clientela

Pagine nella categoria "DLT 231-2007 (Antiriciclaggio)"

Questa categoria contiene le 68 pagine indicate di seguito, su un totale di 68.