Art. 483 c.p.

Da Diritto Pratico.

vai all'articolo precedente: Art. 482 c.p. vai all'articolo successivo: Art. 484 c.p.

Art. 483 c.p. (Falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico) approfondisci

Chiunque attesta falsamente al pubblico ufficiale, in un atto pubblico, fatti dei quali l'atto è destinato a provare la verità, è punito con la reclusione fino a due anni.
Se si tratta di false attestazioni in atti dello stato civile, la reclusione non può essere inferiore a tre mesi.


Puoi modificare, integrare, correggere e aggiornare questa pagina inserendo note, commenti, giurisprudenza, link ad approfondimenti e articoli. Se non sai come fare consulta le pagine di aiuto o chiedi supporto sul forum.